Copenaghen attacks

Sono ancora il popolo più felice del mondo?
Occhi persi, occhi tristi sono quelli si incrociano per le strade.
Strade tempestate da volanti che sfrecciano a sirene spiegate,
che basta tapparsi le orecchie per continuare a sentirle suonare.

Il giorno dell'amore a Copenaghen (foto), si è paradossalmente trasformato nel giorno del terrore.

Non si tratta
del colore diverso della pelle o di una diversa appartenenza religiosa.
Non si tratta
delle diverse usanze o delle diverse ideologie.
Si tratta di libertà,
di una liberta di parola e di espressione, che ogni uomo deve avere cucita addosso.

" Il Messia e gli Angeli più ravvicinati non disdegneranno mai di essere gli schiavi di Allah.
E coloro che disdegnano di adorarLo e si gonfiano d'orgoglio, ben presto saranno adunati davanti a Lui.
Coloro che invece hanno creduto e compiuto il bene avranno per intero la loro ricompensa e aggiungerà Allah dalla Sua generosità.
Coloro che disdegnano e sono gonfi d'orgoglio, saranno castigati con doloroso tormento. Non troveranno, oltre ad Allah, né patrono né alleato."



IMG_4764.jpgIMG_4789.jpgIMG_4841.jpg

loading