Kiin Kiin, Copenhagen

8,30 p.m. Copenhagen e il cielo grigio.
Le biciclette sfrecciano nel tentativo di raggiungere casa meno bagnate possibili.
Apro la porta del Kiin Kiin e mi sembra di entrare nell'armadio delle cronache di Narnia,
finendo per trovarmi in un altro dove, un altro paese senza aver bisogno di un visto speciale o di un costo biglietto areo.
Le luci, la musica, l'attenzione al dettaglio, nulla è lasciato al caso.
Una raffica di snack arrivano ad accogliermi accompagnati da un gustoso cocktail che hanno il potere
di mettermi sulla carreggiata giusta per intraprendere un vero viaggio destinazione finale Thailandia.
I snack sono come piccole pillole da viaggio, sapori di strada elevati alla massima potenza.
Poi mi viene presentato in breve quello che sarà la serata e scortato al tavolo nella sala principale,
che è molto raccolta, i profumi forti e coesi e il servizio sembra fluido e ben orchestrato.
I primi due piatti: Tom Yam con la zuppa a base di aragosta & galangal boccone di gamberetto con dei noodles di tofu
ed in particolar modo un insalatina con merluzzo e spezie marinate
hanno il potere di esaltarmi e portano le mie aspettative alle stelle tanto da rimanere un pò deluso dai piatti successivi;
che ritornano poi a farmi ricredere ancora una volta della cucina italiana con due capolavori
come il pollo servito con una salsa a base di zenzero cocco e aglio orsino, o il Massaman con patate croccanti e levistico.
Il cliente non viene mai lasciato solo e sempre intrattenuto dal personale di sala che completa i piatti di fronte ai suoi occhi.
Anche il caffe viene servito con una leggera piccola pasticceria che riesce a intrattenere l'attenzione del cliente.
Se é vero che i bagni di un locale sono la sua anima, nei loro troverete la pace.
La musica, le tovagliette profumate, le luci e i petali che galleggiano nel lavandino
avranno il potere di farvi tornare ancora una volta bambino davanti lo specchio.
Un plauso speciale va alla leader indiscusso del locale Dak Laddaporn Wichangoen che con grande determinazione e attenzione
è riuscita a salire la china e assicurarsi una stella e una grande autorevolezza in Copenhagen,
Severa e precisa fra i tavoli trova sempre il tempo per una battuta o per regalare un sorriso.
Una vera Star, e non solo Michelin.
Bravi Bravi Ragazzi.
loading