Algarve, Portugal


È bello qui…
Non c’è nessuno e ascolto me stesso,
ascolto il mio respiro.
Il sole è sceso a ovest dietro le lontane scogliere all’orizzonte e la luna sembra prendere coraggio e a scintillare di riflesso nell’acqua.
L’aria dapprima afosa si rinfresca e i piedi cercano calore fra la sabbia ancora calda.
Entro in mare con gesti lenti per aver paura di rovinare qualcosa ma sento il me il desiderio di esserne parte di questa cornice.
È bello qui…

In acqua gioco a fare il morto,
chiudo gli occhi, sono vivo.
loading